A parole la galassia Lgbtq ammette la libertà di parola per i propri censori, ma poi li taccia mischiando le carte, confondendo cioè il piano della critica con quello della discriminazione ed introd […]

Per visualizzare l'articolo Abbonati/Acquista