Mons. Pavol Hnilica, vescovo consacrato clandestinamente, nel 1951 riuscì ad oltrepassare la frontiera cecoslovacca, pur di sfuggire al regime comunista. Di cui lui condannò gli orrori in qualsiasi […]

Per visualizzare l'articolo Abbonati/Acquista