Presumibilmente non è facile riuscire ad invitare una personalità come mons. Luigi Negri, arcivescovo emerito di Ferrara e Comacchio, nella propria parrocchia, per parlare di un fondamentale romanzo politico del Novecento, che sembra essere drammaticamente premonitore: Il padrone del mondo del sacerdote inglese Robert Hugh Benson (1871-1914).

Ecco perché la casa editrice Mimep-Docete ha pubblicato un dvd, che raccoglie le tre lezioni di un’ora su questo capolavoro della letteratura cristiana, perfettamente spiegato dal Vescovo molto approfonditamente, anche se con parole comprensibili a tutti. Gli incontri si sono svolti nella Cattedrale accompagnati dalla lettura di brani dal vivo.

Nella sua puntuale analisi mons. Negri crea un paragone tra la realtà prefigurata dallo scrittore e quella in cui la Chiesa si trova a vivere oggi, sottolineando non poche similitudini. Infatti, Il Padrone del mondo è un romanzo profetico che descrive «una omologazione dell’intero pianeta» in una visione falsamente umanitaria, che in realtà nega Dio e il Cristianesimo. Lo scritto di Benson sembra avverarsi ai nostri giorni.