C’è poco da fare: all’instabilità di intere regioni – come l’Ucraina, l’Abkhazia, l’Ossezia meridionale, la Transnistria ed il Nagorno Karabakh -, si aggiungono Europa e Usa dominati da […]

Per visualizzare l'articolo Abbonati/Acquista