È bastato che il Papa parlasse di «genocidio armeno» per provocare l’abnorme reazione di Ankara, che ha richiamato il proprio ambasciatore presso la Santa Sede e minacciato nuovi provvedimenti, t […]

Per visualizzare l'articolo Abbonati/Acquista