Da quando due anni fa è entrata in vigore in Argentina la legge sul “matrimonio” ugualitario, sono ormai oltre 6.000 le nozze fra coppie omosessuali celebrate in tutto il Paese, uno degli 11 a consentirle. La comunità omosessuale ha festeggiato con cortei ed eventi. Il 3 luglio alla Casa Rosada, la Presidente Cristina Fernandez de Kirchner ha eliminato per decreto alcuni aspetti incerti della legge e consegnato documenti d’identità a 12 trans e a vari neonati di coppie lesbiche.