Una rete sociale nella quale «non si accettano i brutti» e in cui di recente 5.000 membri sono stati espulsi per essere aumentati di peso ha lanciato l’offerta di donatori di ovuli e sperma per poter generare figli belli. Si tratta del sito “Beautiful People” (“Gente Bella”), che cerca di «potenziare le probabilità di avere un bambino bello», come spiega la sua pagina web. La rete è nata in Danimarca nel 2002 ed è ora presente in 190 Paesi del mondo. Chi vi aderisce difende l’idea dei donatori per bambini belli come una nobile causa. Il direttore del sito, Greg Hodge, ha detto all’agenzia AFP che si tratta di «un’opportunità che diamo a tutte le coppie e le donne single con problemi di fecondazione». Chi aspira ad appartenere a questa rete viene contattato dopo aver inviato una fotografia e aver «creato un profilo in cui le donne verranno votate dagli uomini e gli uomini dalle donne», ha spiegato Hodge. Il direttore ha definito il suo sito «molto democratico» perché «riflette il fatto che la bellezza è una cosa soggettiva, perché ci sono tutti i gusti e tutte le origini etniche e culturali».