La Conferenza dei Vescovi cattolici degli Stati Uniti (USCCB), riconoscendo le implicazioni e gli sforzi sociali, legislativi e giudiziari di fronte alla situazione attuale dell’istituzione del matrimonio, ha deciso di sviluppare un piano di azione nazionale in difesa del matrimonio insieme ai Cavalieri di Colombo (Knights of Columbus). A tale proposito verrà costituita una Commissione ad hoc, sostenuta dal cardinale Francis George, Arcivescovo di Chicago e Presidente dell’USCCB.

La Commissione sarà presieduta da mons. Joseph Kurtz, arcivescovo di Louisville e Presidente della Sottocommissione per il Matrimonio e la Famiglia dell’USCCB; da mons. William Lori, vescovo di Bridgeport e Presidente della Commissione per la Dottrina, e da mons. Gabino Zavala, vescovo Ausiliare di Los Angeles. Carl Anderson, Presidente dei Cavalieri di Colombo, sarà il Consulente della Commissione di Presidenza. L’obiettivo fondamentale è incrementare gli sforzi per far scoprire la bellezza della vocazione matrimoniale, come ha spiegato il Responsabile della Comunicazione della Conferenza, mons. Joseph Kurtz, durante la presentazione della Commissione.

L’Associazione The Knights of Columbus ha deciso di sostenere economicamente l’USCCB per avviare la campagna. Una delle prime iniziative riguarda la realizzazione di un breve filmato sul matrimonio autentico tra uomo e donna. L’iniziativa si pone in continuità con l’attività svolta dai vescovi negli ultimi anni in difesa del matrimonio e della famiglia. Ad esempio, nel 2003 pubblicarono il documento intitolato Tra uomo e donna, ora disponibile su Internet; nel 2004 avviarono le Iniziative Nazionali Pastorali a beneficio del Matrimonio con lo scopo di fortificare i matrimoni. Un ulteriore ampliamento delle Iniziative è stata la campagna “Per il tuo Matrimonio”, che include messaggi pubblici di servizi ed un sito web che offre informazione ed aiuto ai fidanzati e agli sposi.