Radici Cristiane

Diretto da Roberto de Mattei

Scuola: L’ora di religione: secondo la CEI, scelta dal 91,6% delle famiglie

Nell’anno scolastico 2005-2006, il 91,6% delle famiglie italiane ha scelto di avvalersi dell’ora di religione a scuola. A renderlo noto è la presidenza della CEI, nel tradizionale Messaggio sull’Irc (Insegnamento della religione cattolica), in cui si definisce tale “altissima percentuale” un «incoraggiante riscontro dell’importanza di questo insegnamento» e si invitano le famiglie e i ragazzi «a continuare ad avvalersi di tale insegnamento per l’anno scolastico 2007-2008».

Un appello, quello dei vescovi, esteso anche a «coloro che per gli anni passati non se ne sono avvalsi», affinché capiscano che l’ora di religione «non è una proposta disciplinare che limita la loro libertà, la rende piuttosto matura e responsabile, consolidando rapporti, confronti, accoglienze, per un’autentica integrazione di persone, esperienze e culture».

 

Ti potrebbe interessare anche:

Lettera del Mese

Ho letto recentemente di molti intellettuali e uomini di cultura, che, una volta convertitisi, hanno molto amato la preghiera del Rosario. Mi ha particolarmente colpito la storia della poetessa Ada Negri. Ho letto che ella era solita regalare Rosari agli amici. Eppure io ho sempre pensato che il Rosario fosse una pratica più legata al mondo dei semplici che dei colti. Voi che ne pensate?...

Leggi la risposta >