Ultimo numero

Il mensile che si ispira ai valori perenni della civiltà cristiana

Abbonati adesso

Ultimi articoli

Un cardinale nel cuore della Chiesa. Dialogo con Guillaume d’Alançon

«Dobbiamo tornare alle fondamenta del nostro essere, alle radici della grande storia d’Europa, che è fondamentalmente una storia cristiana, edificata sulla convinzione della dignità di ogni uomo. Dobbiamo avere il coraggio di testimoniare ciò che è fondamentale ed essenziale».

Civitella del Tronto

Civitella del Tronto, estremo lembo delle terre abruzzesi, segnava un tempo il confine tra il Reame di Napoli e lo Stato Pontificio. Ben al di sopra del livello del mare, da un lato domina il territorio circostante, dall’altro si rivela, anche per la sua profonda fede, più vicina al cielo…

La devozione al Sacro Cuore di Gesù

Che ne è stato delle pratiche devozionali tradizionali? Tra gli Anni Sessanta e gli Anni Settanta una falsa, ma pervasiva interpretazione postconciliare le screditò come contrarie alla Sacra Liturgia e si fece di tutto per abolirle oppure renderle il meno coinvolgenti possibili. In realtà sono fondamentali per stare davvero alla presenza di Nostro Signore. Anche in famiglia. Del resto, solo grazie alla famiglia la società intera si trasforma (prima parte).

Paisley lawn tennis club – John Lavery (1856-1941)

John Lavery, pittore, nacque a Belfast, in Irlanda, nel marzo del 1856. Studiò prima alla Haldane Academy of Art a Glasgow e poi a Londra nella Heatherley School of Art. Dal 1881 fu a Parigi, ove studiò sotto la guida di Robert-Fleury, Bouguereau e nell’accademia di Julien.

I Papi non sono padroni della liturgia – Intervista al prof. Martin Mosebach

«Papa Benedetto XVI ha più volte evidenziato come i Pontefici non siano i padroni della liturgia»: lo evidenzia il prof. Martin Mosebach in quest’intervista. Il rito tradizionale non è mai stato vietato, perché non poteva esserlo. Eppure per decenni la Chiesa si è comportata come se lo fosse. Perché? E cosa questo ha comportato? Quanto ha inciso nella crisi spirituale attuale? Eccovi tutte le risposte...

«La Vita vincerà sempre»

Decine di migliaia i partecipanti alla settima Marcia per la Vita svoltasi a Roma lo scorso 20 maggio, una delle edizioni più affollate degli ultimi anni. Ma «la discussione sui numeri – ha detto Virginia Coda Nunziante, presidente del Comitato Marcia per la Vita – non ha nessuna importanza. Il successo della Marcia è dovuto […]

Indagine sulla speranza. Dialogo con Carlos Granados

Giovanni Paolo II amava ripetere che «la Verità rende liberi», perché essa mette a servizio di un bene superiore l’intelligenza, la sensibilità, il carisma, la conoscenza dell’uomo. Non si può mentire affermando quello in cui si crede; non si può mentire perseguendo un bene che non ci appartiene. Oggi è tragicamente attuale il dramma di […]

Boldini e la Belle époque

Olii e pastelli declinati nelle più belle e varie sfumature sono esposti fino ai primi di luglio a Roma nelle sale del Complesso del Vittoriano, in una delle più ricche mostre antologiche sul pittore Giovanni Boldini realizzate negli ultimi anni.

Saint-Denis, il cuore della Francia

Fra le mura della Cattedrale di Saint-Denis, cariche di storia, nel 1429 santa Giovanna d’Arco donò come ex-voto l’armatura sottratta ad un nemico inglese sul campo e nel 1593 Enrico IV vi abiurò il protestantesimo, divenendo il primo Borbone a sedere sul trono gigliato. Ma perché Saint-Denis è tanto importante, dal punto di vista storico, artistico e soprattutto spirituale? Sarebbero molti i motivi. Eccone alcuni…

Scoprire nella sofferenza l’amore di Dio

Concludiamo la pubblicazione della magistrale conferenza di etica medica, tenuta dal card. Burke lo scorso 7 settembre presso la facoltà di Medicina dell’Università dell’Ohio. In questo numero proponiamo la terza ed ultima parte, in cui si mostra come la Casa Sollievo della Sofferenza sia stata voluta e realizzata da san Pio da Pietrelcina, per spiegare ed inquadrare la sofferenza umana quale atto d’amore in unione al Sacrificio di Nostro Signore.

Massoneria Non è un fatto del passato

C’è chi ritiene che non occorra più parlare di massoneria, essendo un fatto del passato: in fondo, sono passati trecento anni dalla sua fondazione… In realtà, non è così. Anche oggi la sua influenza e la sua incidenza sulla realtà sociale sono ampie. Numerosi sono i tentativi da parte delle Logge di avviare con la Chiesa una sorta di dialogo o di cooperazione filantropica. In realtà, l’incompatibilità tra Chiesa e massoneria resta. Benché qualcuno, purtroppo anche nel clero, finga di dimenticarsene.

Il Principato di Monaco Un piccolo, grande Stato

Il motto della Casa regnante è “Deo Iuvante”, “con l’aiuto di Dio”. Non a caso. Rappresenta un preciso programma di vita. Perché, anche ai giorni nostri, il Principato di Monaco non è solo un’economia prospera, un sistema fiscale favorevole, il debito pubblico assente. C’è molto altro: qui la religione cattolica è religione di Stato, il Principe è sovrano «per grazia di Dio», le Sante Messe vengono celebrate in nove lingue e non manca la celebrazione tridentina. Insomma, un mondo in buona parte ancora da scoprire…

Maguzzano, tesoro nascosto

L’abbazia di Maguzzano è un antichissimo complesso, che sorge su di una collina del Garda, in Comune di Lonato. Sconosciuta ai più, rappresenta una pietra preziosa avvolta nella dominante, ma elegante architettura rinascimentale, con gli affreschi della bottega del Moretto, uno splendido organo (poi purtroppo smontato e trasferito altrove), méta nei secoli anche di personaggi illustri, spesso insospettabili…

Sign In

Lettera del Mese

Cari amici di Radici Cristiane, sono molto affezionata alla preghiera del Rosario. Mi piace recitarlo più volte al giorno e anche quando sono in Chiesa dinanzi al Santissimo Sacramento. Qualcuno però mi rimprovera, dicendo che un conto è recitare un Rosario al giorno, un altro è insistere. Non capisco, ma noto che non pochi cattolici hanno come un senso di diffidenza nei confronti di questa preghiera. Voi cosa ne pensate?...

Leggi la risposta di Corrado Gnerre

Agenda del Mese

Festa di San Giovanni

La frazione Aci Trezza è situata 2 Km a nord di Aci Castello. San Giovanni è una delle figure più popolari di tutta l’iconografia cristiana e le sue vicende sono profondamente legate alla vita del Redentore. La statua con le reliquie del Santo viene portata in processione per le vie addobbate con gli archeggiati, sostegni […]

Quando:23-25 giugno
Dove: Sicilia | Aci Castello (Ct)