Ultimi articoli

La battaglia della flotta dispersa – Intervista a Niccolò Capponi

La battaglia della flotta dispersa: così gli Ottomani chiamarono la sconfitta subita a Lepanto. Problemi economici, del resto, li costrinsero a puntare sull’esercito di terra, il che rese la loro forza navale meno minacciosa d’un tempo. Detto questo, l’Occidente, a Lepanto, non avrebbe dovuto vincere, analizzando semplicemente le forze in campo. Il trionfo giunse perché allo scontro partecipò gente ancora capace di affidarsi a Dio. Oggi saremmo capaci di fare altrettanto?

La battaglia per la Vita

dell’Adorazione Eucaristica per la Vita, svoltasi lo scorso 21 maggio presso la chiesa di San Giovanni dei Fiorentini, alla vigilia della X edizione della Marcia per la Vita di Roma. Il cardinale Burke è attualmente ricoverato in ospedale negli Stati Uniti e chiediamo ai lettori di Radici Cristiane di unirsi alle nostre preghiere per la sua salute.

Santi e beati di Ivrea

L’immagine della Vergine indistruttibile, nonostante i reiterati tentativi posti in essere da numerosi profanatori, ed oggi esposta alla devozione popolare dalle Suore della Congregazione dell’Immacolata Concezione; il “martello” degli eretici valdesi e dei turchi, il beato Angelo Carletti; il vescovo irlandese, che morì in queste terre, il beato Taddeo McCarthy: sono questi solo alcuni esempi dei tanti casi di santità, vissuti in diocesi di Ivrea. Una santità, che si manifesta anche in tante chiese e cappelle.

Cristo della moneta

Il quadro di Tiziano Vecellio dal titolo Cristo della moneta, posto sopra la porta di un armadio, fu realizzato per una destinazione e una commissione privata, quella del duca Alfonso d’Este. In uno spazio ristretto e indefinito dal fondo scuro, che quasi non lascia né possibilità di respiro e nemmeno occasione di distrazione, si pongono allo sguardo del fedele i due volti e i gesti in contrasto di Gesù e del fariseo. Impossibile non sentirsi parte della scena in quest’opera firmata dall’artista e databile attorno al 1516, agli esordi della sua lunga e sfolgorante carriera.

Nobile bellezza, sublime santità – Perché la modernità ha bisogno della Messa tradizionale

Partecipando ad una S. Messa tridentina – impropriamente definita “Messa in latino” –, ciò che colpisce normalmente è l’età dei fedeli, medio-bassa. Sono presenti molti giovani, famiglie con figli ancora piccoli, gente insomma che non può provar nostalgia di ciò che anagraficamente non ha mai vissuto. Cosa, dunque, ha fatto maturare in loro tale sensibilità […]

Il vero e falso Dante – Intervista al prof. Luciano Pranzetti

Dante ghibellino, Dante eretico, Dante massone… Questi e molti altri stereotipi, con cui si tenta d’insinuare il sospetto di un Dante esoterico, puntano solo ad oscurare la cattolicità del Sommo Poeta, che, al contrario, della fede fu campione. Ma perché? E soprattutto chi fu allora il vero Dante Alighieri? Ce lo spiega il professor Luciano Pranzetti in questa intervista.

Lepanto, la pace vera

450 anni sono trascorsi dal trionfo – sì militare, ma anzitutto religioso e politico – della flotta cristiana su quella islamica turca nelle acque di Lepanto. Il Sultano ebbe ad esclamare: «Temo più le preghiere di questo Papa che tutte le milizie dell’Imperatore».

Ecco come abbattere un regime

Oggi influenzare l’opinione pubblica, creare il consenso delle masse, consentire ad una minoranza di divenire maggioranza si può: per riuscirvi, è sufficiente seguire alcune tecniche precise, scientifiche, collaudate, come dimostrato dal prof. Alexandre Del Valle, esperto di geopolitica. Anche perché, come disse Étienne de la Boetie, esiste una «tendenza degli uomini ad accettare di essere dominati»…

La chiave per la vera felicità – Intervista ad Andrea Borzaga

Il beato Mario Borzaga, sacerdote originario di Trento, patì il martirio mentre si trovava in missione in Laos, trucidato a soli 27 anni, assieme al suo catechista 19enne, dai guerriglieri comunisti del Pathet Lao. Eppure, nonostante le dure prove vissute in quella terra inquieta, molto lontana da casa, scrisse il Diario di un uomo felice. Perché la felicità di padre Mario scaturiva dall’essere perfettamente in sintonia con la volontà di Dio Padre in tutti gli eventi della vita, sino a vivere la Croce…

Santa Kateri Tekakwitha. Guardare a Cristo sulla croce

Con la sua vita e le sue preghiere per noi, santa Kateri Tekakwitha ci invita, con la Vergine Maria, a guardare a Cristo sulla C roce ed a trovare in Lui tutta la nostra felicità. Ci invita ad essere uno con Cristo sul Calvario attraverso la nostra partecipazione alla santa Eucaristia, ad essere uno con Cristo nell’effusione della Sua vita nell’amore di Dio e del prossimo.

Il culto dell’Arcangelo

Nel Reatino vi sono due santuari particolarmente significativi, non solo per la loro bellezza intrisa di semplicità e natura, ma anche per il loro esser collegati a paesi piccoli, i cui abitanti tengono vive tradizioni religiose forti e profonde: sono i santuari di Varco Sabino e quello di Montorio in Valle e sono entrambi dedicati a san Michele arcangelo.

L’angelica milizia. Gli angeli nel panorama attuale della Chiesa e del mondo

«Si rimane sorpresi e ammirati dalla grandiosa visione angelica di Plinio Corrêa de Oliveira», che si presenta come «un oceano sconfinato di spunti per la riflessione, l’approfondimento, la ricerca pregnante ed entusiasta»: a scriverlo è don Renzo Lavatori, accademico e membro della Pontificia Accademia di Teologia, nella Prefazione al libro L’angelica milizia – Gli angeli […]

Lo Spedale degli innocenti

Venerdì 5 febbraio 1445. Agata Smeralda fu la prima bambina ad essere deposta sulla “Pila” di pietra del nuovo Spedale degli Innocenti di Firenze. Nonostante le cure, la piccola visse solo pochi mesi. Eppure da allora, questa struttura divenne una meravigliosa testimonianza di accoglienza e di sostegno all’infanzia ed alla maternità.

Cancellare la legge sull’aborto

Pur con tutte le restrizioni dovute all’emergenza Covid lo scorso 22 maggio, a Roma, in via dei Fori Imperiali circa 5 mila persone, secondo le forze dell’ordine, hanno partecipato alla X edizione della Marcia per la Vita, per molti versi forse quella che ha riscosso il maggior successo in termini di adesioni, di interventi qualificati e toccanti, di determinazione nel conseguire l’obiettivo: cancellare la legge 194 sull’aborto, causa in 43 anni della morte di oltre 6 milioni di bimbi innocenti!

Sign In

Lettera del Mese

Leggendo vecchi libri di catechismo e di apologetica, ho notato che. a proposito della S. Messa, s’insisteva molto sul fatto ch’essa sia una riattualizzazione del Sacrificio del Calvario e che già una sola Messa abbia un valore infinito. Vorrei capire meglio queste affermazioni. Chiedo a voi, perché so che siete legati ad un’impostazione tradizionale e ortodossa della Dottrina....

Leggi la risposta di Corrado Gnerre

Agenda del Mese

Sagra della Castagna

Quattro giorni di sagra paesana riscaldata dai bracieri per arrostir castagne nel contesto medioevale, nel quale laboratori didattici per bambini insegnano a costruire meridiane, fabbricare carta e scrivere in stile gotico. Nei giorni della festa si può assistere alla «Rievocazione storica delle vicende del popolo picentino»; una sfilata rigorosamente in costume d’epoca invade le vie […]

Quando:21-24 ottobre
Dove: Campania | San Cipriano Picentino (SA)