Ultimi articoli

Verona, «città per la vita» – Intervista al consigliere Alberto Zelger

Lo scorso ottobre il consiglio comunale di Verona ha votato a larghissima maggioranza una mozione, con cui si è dichiarato essere la città «a favore della vita». Un successo, che ha scatenato le ire di abortisti, femministe, Sinistre e del Pd in particolare, sentitosi “tradito” dalla sua capogruppo scaligera, Carla Padovani, che ha votato a favore. Un’iniziativa importante sia per promuoverne di analoghe in altri Comuni, sia in vista dell’ormai imminente Marcia nazionale per la Vita, prevista a Roma il prossimo 18 maggio.

Una cultura per la famiglia – Intervista al dott. Thomas Ward

La famiglia è sotto attacco. Il matrimonio è sotto attacco. L’educazione dei figli è sotto attacco. Il valore della castità è sotto attacco. Contemporaneamente dilagano dottrine contrarie al Vangelo, al Magistero della Chiesa ed alla legge naturale. E non sempre nel clero è possibile trovare un valido antidoto ai veleni ideologici sparsi nel mondo. «Possiamo proteggere i nostri figli da Satana attraverso la preghiera alla Madonna e dall’anti-Vangelo contro la famiglia vivendo il Vangelo della Famiglia – spiega il dott. Thomas Ward in questa intervista – Le nostre famiglie devono diventare catechesi viventi».

Natività e Epifania di Dio, Figlio incarnato

La festa della Natività del Signore è inseparabilmente unita alla festa della Sua Epifania. La stella che i Re Magi seguono simboleggia quella luce che attrae ogni uomo di buona volontà alla fonte di ogni vera luce, a Dio Figlio Incarnato, il Bambino Gesù Nostro Salvatore.

I Padri Somaschi e la Rivoluzione

L’Ordine Somasco vide la sua massima fioritura proprio nel Settecento, il secolo della Rivoluzione. Secolo, che ciascun Padre affrontò a modo proprio. Padre Bernardo Laviosa cercò la via della mediazione, ovviamente senza successo; padre Francesco Soave invece combatté la Buona Battaglia controrivoluzionaria e perse la cattedra di Logica e Metafisica al Ginnasio di Brera; Pietro Rottigni uscì dall’Ordine per aderire alla Rivoluzione, poi il rimorso per l’apostasia lo indusse al pentimento ed alla conversione. Vicende, che dovrebbero suggerire qualcosa anche ai giorni nostri…

Soragna. Nel solco della tradizione

Soragna, avamposto di epoca longobarda a protezione del territorio che guarda il corso dello Stirone, è testimone privilegiato della storia europea e della millenaria signoria dell’illustre famiglia Meli Lupi, un discendente della quale, il principe Antonio Meli Lupi, nel 1947, agì come firmatario per l’Italia del Trattato di pace con le potenze alleate e rappresentante del Paese presso la Santa Sede in un delicato momento storico. Ma ancora oggi si lavora per portare avanti le tradizioni di un glorioso passato da mantenere vivo.

Contro il liberalismo

«La ragione umana non può vedere la verità se non le viene mostrata da un’autorità infallibile e docente; la volontà umana non può volere il bene né operarlo se non è dominata dal timore di Dio. Quando la volontà si emancipa da Dio e la ragione dalla Chiesa, l’errore ed il male regnano nel mondo […]

La guerra delle due lune

Gaeta, novembre 1860: all’alba dell’Unità d’Italia, la città è stretta dalla morsa d’assedio delle truppe piemontesi. In aiuto del giovane re Francesco accorrono i rampolli dell’aristocrazia europea. Tra costoro vi è una giovane contessina francese, che intende realizzare un sogno di indipendenza personale, aderendo ad una causa irresistibilmente romantica. Con la complicità del coraggioso colonnello […]

La devozione si fa arte

In occasione del Santo Natale, Milano ospita in palazzo Marino la strepitosa Adorazione dei Magi di Perugino, opera che si potrà ammirare con libero accesso, offrendo la possibilità di un felice incontro spontaneo tra arte e preghiera.

Rivalta, custode di un tempo antico

Ripa Alta: la scoscesa altura, su cui sorge imponente il magnifico castello della casata dei Landi, dà il nome alla piccola frazione nel Piacentino, frazione che racchiude, fra le acque del Trebbia e i boschi incontaminati di aceri e querce, un passato, le cui molteplici trame si intrecciano con i complessi fili della Storia italiana ed europea.

Il massacro di Ekaterinburg

Prima massacrati, poi fatti a pezzi, sfigurati, occultati: i membri della Famiglia imperiale russa morirono da martiri nel 1918, sterminati senza processo, nemmeno un processo farsa. Un decreto del Comitato esecutivo del Soviet degli Urali e dell’Armata rossa comunicò a tutti l’esecuzione, solo a cose fatte. I corpi vennero individuati nel 1979 dallo storico Aleksandr Avdonin e vennero fatti riesumare nel 1991. Nel 1998 gli esami sul Dna confermarono trattarsi dei resti della Famiglia imperiale, che ora vive ancora nei cuori del popolo russo.

La Natività di nostro Signore Gesù Cristo

Pieni di stupore davanti al grande mistero della Natività di nostro Signore, testimoniamo la grande e meravigliosa possibilità di fruire del Sacrificio eucaristico mediante il quale i nostri cuori sono purificati e nutriti dal glorioso Corpo, Sangue, Anima e Divinità di nostro Signore. Mentre prendiamo parte alla Santa Messa a Natale e nel periodo natalizio, ringraziamo Dio per il grande Mistero della Fede ed, in particolar modo, per i Sacramenti della Santa Eucaristia e del Santo Sacerdozio.

Il Papa che mutò il volto della Chiesa

San Pio V visse ai tempi del cesaropapismo, del nicolaismo, del nepotismo e della simonia, che infettava la Curia romana e molte diocesi. Ma non si lasciò scoraggiare. Visse sempre, rigoroso con se stesso, in stile di povertà, umiltà e purezza.

Islam, la bomba sociale

La cosiddetta “integrazione” è fallita. Anzi, forse non è mai partita davvero. La gente non ne può più di una convivenza inter-etnica imposta. Ed i giovani musulmani non ne possono più dell’Occidente, del capitalismo e della nostra cultura. Il rigetto è totale. E reciproco. Come dimostra l’ultimo studio, compiuto in Svizzera da un pool di esperti. Studio, da cui emerge un clima di reciproca diffidenza. Ed anche in Francia…

Benché sia notte. Vita & opere di san Giovanni della Croce

«Il popolo cristiano ha sempre amato i racconti della vite dei santi, assimilandoli come una continuazione del Vangelo, anche se, a volte, le narrazioni risentono troppo della diversa sensibilità spirituale, culturale e teologica dei singoli e autori. Per molti secoli si sono privilegiati gli aspetti miracolosi e l’abbondanza dei prodigi; recentemente si è più attenti […]

Sign In

Lettera del Mese

Sono una mamma di una ragazza che studia filosofia al liceo. Ha un’insegnante che si definisce cattolica, ma che continuamente esalta il concetto di “modernità”. Dal momento che anch’io ho fatto studi filosofici, mi sembra che l’insegnante non sappia ben discernere. Voi cosa ne pensate?...

Leggi la risposta di Corrado Gnerre

Agenda del Mese

Carnevale cavalleresco

La “disfida di Barletta” fu un episodio della guerra tra Francia e Spagna per la spartizione del Napoletano. Gli spagnoli, ai quali si erano alleati molti italiani, fecero prigioniero il capitano francese La Motte, conducendolo a Barletta. La Motte, oltraggiando gli italiani, si disse pronto a dimostrarne l’inferiorità. Si giunse ad uno scontro fra tredici […]

Quando:9-13 febbraio
Dove: Puglia | Barletta (Ba)