Ultimi articoli

Islam, ossessione di potere

È il rapporto con il potere il carattere ossessivo dell’islam. Ed è in virtù dello stesso che ha senso e si può parlare di islamizzazione ovvero del complicato processo in virtù del quale le popolazioni musulmane soppiantarono e soppiantano i popoli, le civiltà e le religioni dei Paesi vinti. Un processo a due fasi: quella della fusione e quella della conflittualità, che peraltro possono coesistere. Un processo di cui l’Europa oggi è vittima

Così raccontai il crollo del Muro – Intervista a Mauro Mazza

Mauro Mazza, giornalista, scrittore, già direttore del Tg2, di RaiUno e di Raisport, raccontò la cronaca di quei giorni, quelli in cui, col crollo del Muro di Berlino, crollarono anche i sistemi comunisti dell’Est europeo, suscitando nuove speranze nel mondo. Ma le forze prevalenti in Europa e certa “timidezza” delle gerarchie cattoliche assecondarono la marcia trionfale di quello che Augusto del Noce definì «totalitarismo della dissoluzione». Un totalitarismo, che sembra non trovare ostacoli significativi. Solo la speranza, illuminata dalla fede, induce a guardare comunque al domani con fiducia…

Quel borgo nel castello

Vigoleno, un tempo Comune autonomo, oggi frazione di Vernasca, è, in pratica, un paese tutto racchiuso all’interno del suo castello, la cui storia si lega per secoli al casato degli Scotti. Una storia illustre e gloriosa, che volle il borgo addirittura centro operativo delle insorgenze antinapoleoniche nelle valli dell’Arda e dello Stirone.

Gli affreschi di Assisi

La Basilica Superiore dedicata a san Francesco, ad Assisi, conserva uno dei cicli pittorici più importanti della storia dell’arte italiana, perché rappresenta una nuova concezione nell’arte: le storie dell’Antico e Nuovo testamento e gli episodi della vita di Francesco, realizzati sul finire del XIII secolo.

Tutti i Dialoghi

Contro le seduzioni della stampa rivoluzionaria, sempre più diffusa, il conte Monaldo Leopardi (1776-1847) ritenne necessario stimolare gli «scritti sani», che con la medesima determinazione degli avversari riconducano «le idee degli uomini sulle strade del raziocinio» e ristabiliscano «l’edifizio sociale sui fondamenti della religione, della giustizia e della verità». E quale migliore forma, per diffondere […]

In carcere per la verità – Intervista a Mary Wagner

Questa intervista, Mary Wagner, ce l’ha rilasciata dal carcere, da cui entra ed esce da sette anni. Sempre per lo stesso reato: farsi trovare all’esterno delle cliniche abortive e donare rose rosse e piccoli feti alle madri, che vi si stanno recando. L’accusa rivoltale è quella di «danno per interferenza ad azioni legali». Ma, come cattolici, «abbiamo la grande responsabilità di vivere il Vangelo della vita».

Notre-Dame, l’«11 settembre» di Parigi

Con l’incendio di Notre-Dame di Parigi, si potrebbe dire che la Francia ha avuto il suo 11 settembre. Ma, al contrario degli Stati Uniti, sembra incapace di gestirlo. Entrambi i Paesi sono stati colpiti al cuore. Ma laddove George W. Bush ha sollevato la convinta adesione patriottica degli Americani, Macron si è alienato gran parte della popolazione col suo cinismo e con la sua aria di sufficienza.

O Arcangelo san Michele, difendici nella lotta!

Contemplando, sui precetti fondamentali della legge morale, l’errore e la confusione, pervasivi nella società odierna, al punto da entrare perfino dentro la Chiesa, sentiamo forte il bisogno di invocare l’intercessione e l’aiuto di San Michele.

Slovenia, le origini cristiane

Le prime comunità cristiane furono presenti in Slovenia già intorno al III secolo d.C. sotto la guida del santo vescovo Vittorino di Ptuj (Petovio), che subì il martirio sotto l’imperatore Diocleziano. Da allora il Vangelo è stato recepito a tappe dalle popolazioni slave, sino a quando i santi Cirillo e Metodio riuscirono a creare per la prima volta un ponte tra cultura latina e bizantina.

Il farmaco dell’immortalità. Dialogo sulla vita e l’Eucaristia

Se si volesse assumere un parametro della crisi che attraversa il Cattolicesimo, avremmo l’imbarazzo della scelta: crollo nella pratica e delle vocazioni, riduzione della dottrina ad un vago messaggio teista, adesione nulla ai precetti etici,… Non minori, purtroppo, sarebbero le ragioni che rendono tale disorientamento comprensibile, a partire dalle incertezze dei massimi vertici della Chiesa […]

Marcia per la Vita. Pro-life all’attacco

È stata un successo la IX edizione della Marcia per la Vita, svoltasi a Roma lo scorso 18 maggio: il corteo, più imponente degli anni scorsi, ha scandito con chiarezza il proprio no all’aborto, all’eutanasia, alla fecondazione assistita, all’eugenetica ed a tutti gli altri attentati alla vita umana. Un no senza condizioni e senza compromessi. Con queste splendide immagini vi raccontiamo come è andata…

Uscire dall’ipocrisia

La pratica dei trapianti di organi vitali si inserisce in un contesto dove il valore dell’essere umano viene calcolato sulla base di criteri prettamente utilitaristici: espressioni come «vita degna», «dolce morte» e «cultura della donazione» riempiono il vocabolario dell’ipocrita società attuale, in cui viene negata l’intrinseca dignità dell’essere umano fatto a immagine e somiglianza del Creatore.

Valcamonica. Tutto iniziò con la “Rosa Camuna”…

La Val Camonica deve il suo nome all’antica popolazione dei Camuni, che abitò la zona sin dal lontano Neolitico e che ha lasciato testimonianza della propria cultura con oltre 300 mila incisioni rupestri: la più frequente delle quali è proprio la “Rosa Camuna”, oggi simbolo della Regione Lombardia…

Fui chiamato Dolindo

Fui chiamato Dolindo, che significa dolore: così s’intitola la poderosa autobiografia in due volumi di don Dolindo Ruotolo, sacerdote napoletano morto in concetto di santità, dopo aver esercitato in modo davvero eroico tante virtù, tra tutte quella della pazienza e della con-crocifissione spirituale con Gesù Crocifisso.

Sign In

Lettera del Mese

Scrivo per sottoporvi una domanda. È possibile nel catechismo che s’impartisce in parrocchia citare autori letterari? Un mio figliolo mi ha riferito che il catechista ha utilizzato un’intera lezione citando Leopardi. Mi viene un dubbio: ma mio figlio fa catechismo o va a lezione di letteratura? ...

Leggi la risposta di Corrado Gnerre

Agenda del Mese

Sagra del fungo porcino

Ogni anno l’Associazione Amici del Fungo, in collaborazione con la Pro Loco, il patrocinio del Comune di Mammola e della Comunità Montana della Limina, organizza la «Sagra del fungo porcino e dei prodotti della Montagna». I numerosi soci dell’associazione, durante l’autunno, provvedono alla raccolta dei funghi da destinare alla sagra dopo averli sottoposti al parere […]

Quando:27 ottobre
Dove: Calabria | Mammola (RC)