Apri menu

Ultimo numero

Il mensile che si ispira ai valori perenni della civiltà cristiana

Abbonati adesso

Ultimi articoli

I prodromi della rivoluzione

La grande truffa, ordita dalla contessa de la Motte, approfittando dell’ingenuità del Cardinale di Rohan, si trasformò in un umiliante capo d’accusa contro la coppia regale, del tutto innocente. Ma la campagna diffamatoria, orchestrata dagli avvocati con la complicità della stampa, rese l’intera vicenda come un momento preparatorio della Rivoluzione, che di lì a poco avrebbe incendiato la Francia.

Ricordi di Sua Santità Pio XII

Personalità ieratica, alta dirittura morale, Papa Pacelli fu un esempio ed una testimonianza per tutti. Lo si evince bene dagli appunti scritti da mons. Magni, ricordando quegli anni in cui, giovane sacerdote, ebbe modo, direttamente ed indirettamente, di conoscere del Santo Padre il Magistero, l’estrema attenzione e cura tanto agli eventi mondiali quanto alle fatiche della singola parrocchia. Sinché, un giorno, il miracolo…

Il potere della Resurrezione

Venerdì Santo non è stato la fine di nostro Signore e del Suo lavoro, come i Suoi nemici avevano sperato. È stato piuttosto il compimento di tutto ciò che aveva insegnato e fatto. Egli si è abbandonato totalmente alla misericordia del Padre. Il Venerdì Santo ci insegna, dunque, ad andare contro-corrente. Dalla Croce, nostro Signore ci invita ad essere una cosa con Lui, abbandonandoci alla Misericordia Divina e, di conseguenza, a trovare la nostra gioia e pace eterna.

Così si giunse alla “scuola di Stato

La Chiesa da sempre si è occupata di educazione, formazione, istruzione. Eppure da sempre si è cercato di mortificarla, imbavagliarla, zittirla. Sotto l’Impero romano, col Rinascimento, col luteranesimo. Infine, con la Rivoluzione francese, che ha “inventato” la “scuola di Stato”. Modello reiteratosi fino ad oggi. E se ne vedono le conseguenze…

Una ragione per vivere

I giovani oggi hanno bisogno che venga loro offerta una ragione per vivere. E di una proposta globale di vita. E non di ideologie – come quella del gender –, nemmeno in aula. Ciò contro cui le famiglie devono prendere posizione. A dirlo, è mons. Luigi Negri, Arcivescovo di Ferrara Comacchio, da sempre attento al tema dell’educazione.

Una didattica per formare l’uomo

Anche in Italia stanno sorgendo le prime scuole parentali. Fatte da genitori, che non vogliono delegare la propria responsabilità educativa. E che chiedono per i figli una didattica, in grado di formare uomini. Sapendo che non c’è uomo più sinceramente e profondamente umano del Cristiano. Come ci spiega don Stefano Bimbi, fondatore e presidente di «Scuola Hobbit».

Libertà educativa per tutti!

In Francia le scuole devono scegliere: o ricevere fondi dallo Stato, ma perdere la propria autonomia; o rinunciare ai soldi pubblici e mantenere la propria libertà, dallo scegliersi i docenti ad adottare i libri di testo preferiti. Un ricatto ingiusto. Ora, a sostegno degli istituti privati, è sorta Fondation pour l’École, che aiuta economicamente, legalmente ed amministrativamente le scuole “fuori contratto” - e le loro famiglie - a reggere un confronto impari. Come ci spiega Anne Coffinier, che della Fondazione è direttore generale.

Buone scuole e buoni maestri

Nel rapporto governativo “la buona scuola” mancano due parole-chiave: cultura e libertà. E pochissimo spazio viene riservato agli aspetti pedagogici e didattici. Invece si dovrebbe partire proprio dal chiedersi cosa sia e cosa debba essere la scuola. Nel 1997 si è abbandonato il compito di formare persone in aula, preferendo addestrare “risorse umane” per il mercato globale. Un errore, che non abbiamo ancora finito di pagare…

La Scuola: risorsa o problema?

Il prof. Angelo Ruggiero è Presidente nazionale dell’AESPI-Associazione Europea Scuola e Professionalità Insegnante. In questo articolo spiega come l’ignoranza delle nuove generazioni sia da ricercarsi sui banchi della scuola elementare. Purtroppo le linee-guida della «buona scuola» di Renzi reiterano visioni utopiche della didattica. Per voltar pagina occorre invece abbandonare le gabbie ideologiche…

Sign In

Lettera del Mese

I 10 comandamenti di Benigni...

...

Leggi la risposta di Corrado Gnerre

Agenda del Mese

Cavalcata di San Giuseppe

La cavalcata di San Giuseppe si ispira alla fuga in Egitto della Sacra Famiglia. Della “cavalcata” di Scicli ne parla persino Elio Vittoriani nel romanzo Il garofano rosso (1933).

Quando:21 - 22 marzo
Dove: Sicilia | Sciglia (RG)