Apri menu

Ultimo numero

Il mensile che si ispira ai valori perenni della civiltà cristiana

Abbonati adesso

Ultimi articoli

«La crisi della Chiesa è eucaristica»

In questa straordinaria intervista rilasciata a Sarah Atkinson del Catholic Herald, mons. Athanasius Schneider, Vescovo ausiliario di Astana, Kazakhistan, individua con chiarezza le radici del male, che da una cinquantina d’anni stringe in una morsa la Chiesa di Cristo, colpendola al cuore ovvero nell’Eucaristia. Ed il carnefice ha un nome: si chiama antropocentrismo… «Avendo sperimentato l’Unione Sovietica, so cosa significhi essere perseguitati», afferma. Ed oggi un mondo neo-pagano vuole imporre ai Cattolici una nuova idolatria, servendosi del pretesto della misericordia… Si giungerà alla frattura nella Chiesa? «è possibile, ma le porte dell’inferno non prevarranno».

Maternità

Louis Émile Adan, nato a Parigi nel 1839, fu autore di numerose quadri di genere ed ebbe il merito di ricevere diversi premi, che ne arricchirono il prestigio di artista, quale pittore, acquerellista ed illustratore.

Il card. Merry del Val: uno straordinario principe della Chiesa

In un‘epoca in cui l’uragano della confusione ugualitaria investe la Sposa Mistica di Cristo, una grande figura di principe della Chiesa spicca come modello ideale per tutti coloro, laici ed ecclesiastici, che oggi vogliono servire la Chiesa: la figura del cardinale Raffaele Merry del Val, Arcivescovo di Nicea e Segretario di Stato di san Pio X. Ne è in corso la causa di beatificazione.

San Pio X il Papa “riformatore”

Pubblichiamo, per cortese concessione dell’Editore, che ringraziamo, la Prefazione scritta dal Card. Burke al libro San Pio X di Cristina Siccardi, recentemente pubblicato dalla San Paolo. I titoli sono nostri.

Il “Papa monaco”

Intervista al prof. Gianpaolo Romanato. Così viene decritto San Pio X, in virtù del suo stile austero, ma dignitoso. Un Pontefice, che alcuni considerano un ingombro da rimuovere: invece, è un patrimonio da meditare. Ridefinì l’identità della Chiesa, accolse la modernità giuridica, ridusse al minimo l’autoglorificazione dell’istituzione Pontificato. E molto altro…

Salus animarum maxima lex

Fu questa la premura maggiore di san Pio X, la salvezza delle anime. Per questo riformò la musica sacra contro gli abusi inveterati, anticipò la Prima Comunione contro le tentazioni del demonio, condannò il modernismo «somma di tutte le eresie», ebbe cura della formazione del clero per poter contare su di un laicato cattolico santo. Senza alcun rispetto umano.

Parroco del mondo

San Pio X fu Parroco. Non proveniva dalla Curia romana: per questo la riformò. E nemmeno proveniva dalla Diplomazia ecclesiastica. Per combattere l’ignoranza religiosa, compilò il Catechismo, ancora oggi un valido strumento, da riprendere e studiare. A cento anni dal suo “dies natalis”, le sue intuizioni ed il suo metodo continuano ad essere un ottimo rimedio contro il modernismo dilagante, «sintesi di tutte le eresie». Instaurando tutto in Cristo e condannando l’errore. Senza sconti e senza compromessi.

Urbi et Orbi

San Pio X viene considerato un Papa “religioso” e non “politico”. Di origini modeste, digiuno di lingue straniere, privo di titoli accademici, sembrava inadatto alla diplomazia. Invece seppe stupire. Ed il suo Magistero estese la sua benefica influenza in tutto il mondo.

Fate pure cerimonie…

La buona creanza cristiana non è un vizio o una malattia. Non è nemmeno formalismo, nel senso negativo oggi attribuito a questo termine. È piuttosto ciò che ha salvato anime e che le ha rese sante. È «l’abito di fare il bene, acquistato ripetendo atti buoni», come ricorda il Catechismo di san Pio X. E che ritroviamo nei vari “manuali del giovane cristiano” d’un tempo…

«Circondati da falsi miti»

Il prof. Gaetano Frajese, esperto nel campo dell’Endocrinologia e nelle malattie del metabolismo, denuncia i limiti ed i pericoli intrinseci ad una medicina tentata dall’eugenetica e dall’ideologia del gender. Oggi, con la moglie, sta conducendo una «vera e propria battaglia culturale in un mondo che sembra letteralmente impazzito».

Sign In

Lettera del Mese

Il triste caso di Bruce/Brenda

Caro Direttore,

nelle scorse settimane presso la Libreria “Paoline” di Brescia ho assistito alla pregevole presentazione del volume di John Colapinto “Bruce Brenda e David – Il ragazzo che fu cresciuto come una ragazza”.

Al termine ho voluto acquistare il libro, per conoscere meglio con quali menzogne si sia potuta perpetrare una mistificazione scientifica e culturale, in grado di distruggere letteralmente la vita di Bruce Reimer, di suo fratello Brian e dei suoi genitori.

...

Leggi la risposta di Corrado Gnerre

Agenda del Mese

Festival internazionale della zampogna

La città di Scapoli è legata alla produzione delle zampogne. La manifestazione ha lo scopo di valorizzare questo antico strumento, dando agli spettatori la possibilità di assistere alla sua realizzazione.

Quando:25-27 luglio
Dove: Molise | Scapoli (IS)